Classifiche dei playoff del college football: primi cinque posti, LSU e USC in rialzo, Washington sale alla grande nella top 25


Con le prime cinque squadre nella classifica dei playoff di College Football della scorsa settimana che mantengono il servizio dopo le vittorie della scorsa settimana, la terza edizione della CFP Top 25, pubblicata martedì sera, è stata in gran parte tranquilla. La campionessa nazionale in carica Georgia, i compagni imbattuti Ohio State, Michigan e TCU sono la testa di serie numero 1 se i playoff di oggi decideranno quale sarà un campo a quattro squadre.

Il Tennessee, che è arrivato in Georgia due settimane fa con la sua stessa macchia, è la squadra numero 5. I volontari avranno la possibilità di giocare fino ai playoff data la forza delle loro vittorie. Paese. Promemoria: tutte le squadre, tranne una, classificate al primo posto nella classifica CFP iniziale per una stagione, alla fine hanno raggiunto i playoff (Mississippi State, 2014).

Un posto nel CFP per blocchi non è una cosa certa, tuttavia, poiché vincere la partita di campionato della conferenza non darà loro la possibilità di guadagnare credito extra agli occhi del comitato di selezione del CFP. Quella possibilità è ancora no. 6 per LSU, che sta cercando di diventare la prima squadra con due sconfitte nella storia dell’evento a guadagnare un’offerta CFP. La prima squadra Pac-12 a raggiungere i playoff dal 2016-17, la n. 7 USC è l’obiettivo, mentre il numero 9 Clemson sembra superare indenne il resto della stagione; Sono i fratelli ACC a una perdita n. 13 per superare la Carolina del Nord, che ha la possibilità di un pugno di fare il CFP.

Degno di nota è il cambiamento nell’ordine di graduatoria per il primo gruppo di cinque progetti che mirano a un anno nuovo sei ancoraggio. Con una vittoria testa a testa per 38-31 durante il fine settimana, l’UCF (ora n. 20) ha scavalcato Tulane (ora n. 21) conquistando la pole position per quell’opportunità.

Washington, il più grande rialzo in classifica, è salito di 8 posizioni al 17° dopo aver battuto l’Oregon, che è sceso di 6 posizioni al 12°.

Diamo un’occhiata ai primi 25 dell’intera classifica CFP. Di seguito l’analisi dell’esperto di ciotole Jerry Baum.

Classifiche dei playoff del college football, 15 novembre

  1. Georgia (10-0)
  2. Stato dell’Ohio (10-0)
  3. Michigan (10-0)
  4. TCU (10-0)
  5. Tennessee (9-1)
  6. LSU (8-2)
  7. USC (9-1)
  8. Alabama (8-2)
  9. Clemson (9-1)
  10. Utah (8-2)
  11. Penn State (8-2)
  12. Oregon (8-2)
  13. Carolina del Nord (9-1)
  14. Mi manchi (8-2)
  15. Stato del Kansas (7-3)
  16. UCLA (8-2)
  17. Washington (8-2)
  18. Nostra Signora (7-3)
  19. Stato della Florida (7-3)
  20. UCF (8-2)
  21. Tulan (8-2)
  22. Stato dell’Oklahoma (7-3)
  23. Stato dell’Oregon (7-3)
  24. Stato NC (7-3)
  25. Cincinnati (8-2)

Analisi dell’esperto di ciotole Jerry Baum

L’unico cambiamento nella top 10 di questa settimana è stato l’abbandono dell’ex Oregon, che ha consentito a LSU, USC, Alabama e Clemson di guadagnare un posto. Lo Utah entra nella top 10 prima di affrontare i Ducks nella gara del Pac-12 Championship Game.

Ci sono solo cinque squadre che controllano il proprio destino nella corsa per un posto nel campo a quattro squadre, ma non sono le prime cinque squadre in classifica. I primi quattro controllano tutti il ​​​​proprio destino, ma il Tennessee no. Questo perché se la LSU batte la Georgia, i Tigers entreranno tra i primi quattro e i Vols saranno sfortunati.

Il Tennessee potrebbe essere superato da un campione 12-1 di un’altra conferenza, molto probabilmente USC se i Trojan riescono a farcela. Il loro programma rimanente include tre squadre classificate: UCLA, vs. Notre Dame e il gioco del titolo Pac-12. Giocherà anche il vincitore di Clemson-North Carolina nell’ACC, ma è meno probabile che finisca tra i primi quattro.

Cincinnati fa la sua prima apparizione stagionale al numero 25 della classifica. I Bearcats sono la terza squadra AAC classificata. A questo punto i cinque rappresentanti al Cotton Bowl potrebbero provenire da Cincy, UCF e Tulane. I Bearcats ospitano la Green Wave per chiudere la stagione regolare, con il vincitore che si recherà a Orlando per affrontare i Knights per il campionato AAC.


Leave a Reply

Your email address will not be published.