Commissione della Camera per formulare raccomandazioni penali il 6 gennaio, afferma il presidente


Il comitato della Camera che indaga sull’attacco del 6 gennaio al Campidoglio presenterà raccomandazioni penali al Dipartimento di Giustizia sulla base delle sue indagini, ha detto martedì il presidente del comitato, ma non ha preso alcuna decisione su chi accusare o quali crimini citare.

Il rappresentante Penny Thompson del Mississippi, presidente democratico del comitato, ha detto ai giornalisti a Capitol Hill Il comitato ha deciso di agire e si incontrerà martedì per discutere i dettagli. Ma in pochi minuti, lui e il suo staff si sono affrettati a chiarire la sua dichiarazione, affermando che l’ex presidente Donald J. Il pannello sta ancora discutendo se chiedere accuse contro Trump e alcuni dei suoi principali collaboratori.

“Quello che abbiamo deciso è che faremo delle raccomandazioni”, ha detto Mr. Thompson ha detto ai giornalisti pochi istanti dopo.

Sig. Thompson, noto per aver fornito indicazioni generali sull’inchiesta ma a volte meno coinvolto nei dettagli nitidi del suo lavoro, in seguito ha suggerito che la decisione non era più in discussione.

“C’è un accordo generale sul fatto che faremo alcune raccomandazioni, ma dobbiamo andare lì”, ha detto. “Non ci siamo ancora.”

Un sottocomitato di quattro avvocati nel pannello: Reps. Liz Cheney, repubblicano del Wyoming; Jamie Raskin, democratico del Maryland; Joe Lofgren, democratico della California; e Adam B. Schiff, Democratico della California – Sig. Ha esaminato se fare rinvii penali al Dipartimento di Giustizia per Trump o altri.

Possibili accuse che consideravano includevano cospirazione per frodare gli Stati Uniti e ostruzione di atti ufficiali del Congresso.

Un deferimento penale non ha valore legale, ma è un atto simbolico con il quale un comitato dichiara ufficialmente che ritiene che siano stati commessi uno o più crimini, anche se il Congresso non ha il potere di mettere sotto accusa o perseguire.

Anche così, Sig. I commenti di Thompson erano prematuri, hanno detto diverse persone che hanno familiarità con il lavoro del gruppo.

“Faremo un annuncio quando lo avremo”, ha detto la signora Lofgren ai giornalisti.

Sig. In una dichiarazione rilasciata dopo i commenti iniziali di Thomson, un portavoce del comitato ha dichiarato: “Il comitato ha deciso che le raccomandazioni alle società esterne dovrebbero essere considerate come la parte finale del suo lavoro. Il comitato deciderà sui dettagli nei prossimi giorni”.

Emilia Cochrane E Stefania Loy Rapporto contribuito.


Leave a Reply

Your email address will not be published.