I lavori sono un po’ più facili dal livello record


Dopo aver raggiunto livelli record alla fine dello scorso anno, il numero di posti di lavoro disponibili per il secondo mese consecutivo a febbraio è leggermente diminuito e i datori di lavoro sono stati in grado di ricoprire posizioni aperte quando l’epidemia si è attenuata.

Poiché il numero di nuovi casi di virus corona continua a diminuire, le opportunità di lavoro stanno diventando più facili e più persone possono essere liberate per il reimpiego. Gli economisti affermano che l’aumento dell’inflazione e l’incertezza economica che circonda l’invasione russa dell’Ucraina sono fattori che motivano le persone a tornare al lavoro.

Rapporto sulla destagionalizzazione del martedì del Dipartimento del Lavoro 11,3 milioni di posti di lavoro a febbraio, Un leggero calo rispetto al livello del mese precedente e leggermente al di sotto del record di 11,4 milioni di dicembre. Il numero di ore di lavoro che hanno lasciato il lavoro è leggermente aumentato a 4,4 milioni, ma è stato inferiore al record di novembre, mentre le assunzioni sono state leggermente superiori rispetto al mese precedente.

Stime separate del settore privato stimano il numero di datori di lavoro a 11,2 milioni il 18 marzo, secondo Jobs’s Indeed. I posti di lavoro statunitensi veramente monitorati sono al di sotto del picco raggiunto all’inizio dell’anno. Tuttavia, il Dipartimento del Lavoro stima che questo sia più dei 6,3 milioni di americani che erano disoccupati a febbraio.

Il rapporto sull’occupazione “segnala che con il surriscaldamento del mercato del lavoro negli Stati Uniti, le temperature diminuiranno. La domanda di manodopera è diminuita e il tasso con cui i lavoratori lasciano il lavoro non è più elevato”, ha affermato Nick Bunker.

Sebbene le opportunità di lavoro siano elevate in settori come il tempo libero e l’ospitalità, le persone si sentono più a loro agio ad andare in bar e ristoranti e, grazie alle vaccinazioni, il ritmo della crescita del lavoro sta rallentando, Mr. ha detto Bunker.

Il rapporto mensile sull’occupazione rivela gli indicatori chiave del mercato del lavoro e lo stato generale dell’economia, ma non mostra il quadro completo. Come leggere il rapporto WSJ, cosa mostra e cosa no. Descrizione foto: Liz Ornitz

Joshua Shapiro, capo economista di Maria Fiorini Ramirez Inc., una società di previsioni, ha affermato che assumere più persone quest’anno renderebbe più facile assumere.

“Molti dei sostegni del governo che hanno aiutato le persone sono spariti – il formaggio del governo non arriva più. Devono lavorare per mantenersi”, ha affermato Shapiro.

Secondo il censimento, all’inizio di marzo circa 2,8 milioni di persone erano senza lavoro perché avevano o si prendevano cura di qualcuno con la malattia di Govt-19, rispetto ai 7,8 milioni di fine gennaio e inizio febbraio. Il numero delle persone che non lavorano per paura di ammalarsi è sceso da 3 milioni a 2,3 milioni.

Più avanti questa settimana, il rapporto sull’occupazione di marzo del Dipartimento del Lavoro fornirà ulteriori dettagli sulle assunzioni e sulla crescita salariale, ed entrambi dovrebbero essere forti. Gli economisti intervistati dal Wall Street Journal si aspettano che i datori di lavoro aggiungano 490.000 nuovi posti di lavoro, rispetto ai 6.78.000 di febbraio. Si aspettano che la retribuzione oraria media aumenterà dello 0,4% rispetto al mese precedente, il che è stato coerente in termini di crescita salariale.

Il mercato del lavoro statunitense sta ancora affrontando la sfida dell’aumento dell’inflazione È cresciuto del 7,9% anno su anno a febbraioMassimo non in 40 anni.

“Tutti leggono di alta inflazione. Lo guardano alla pompa di benzina, lo guardano al supermercato, in modo che possa stimolare la domanda dei dipendenti di aumenti salariali più elevati “, ha affermato Patricia Buckley, amministratore delegato dell’economia presso la società di servizi professionali Deloitte.

Mentre le aspettative dei consumatori per l’inflazione possono influenzare i salari, l’inflazione più elevata può anche ridurre la domanda di determinati beni e servizi: la domanda di lavoratori da parte di alcuni datori di lavoro, la sig. disse Buckley.

L’indice di fiducia dei consumatori del Convention Board, una misura del sentimento che include fattori nel mercato del lavoro, ha portato i consumatori a diventare più ottimisti riguardo alle loro aspettative per il futuro a causa dell’aumento dei prezzi a marzo e della guerra in Ucraina, ma la forte crescita dell’occupazione ha contribuito a rafforzare in generale crescita. La fiducia dei consumatori.

A causa del costo elevato, Michel Pusateri, proprietario di Nana Jose Gronola, un’azienda di cereali con sede a San Francisco, ha affermato che stava cercando di trovare modi per soddisfare la domanda dei consumatori senza aggiungere troppi lavoratori per ridurre i costi.

“Stiamo assistendo a un aumento dell’efficienza attraverso l’automazione, che non deve assumere più persone”, ha affermato la Sig. ha affermato Pusateri, citando il processo di confezionamento come parte centrale.

Scrivere a Brian Mena a bryan.mena@wsj.com

Copyright © 2022 Dow Jones & Company, Inc. Tutti i diritti riservati. 87990cbe856818d5eddac44c7b1cdeb8


Leave a Reply

Your email address will not be published.