I Nets vogliono una scelta al primo turno dai Lakers in uno scambio di Kyrie Irving, con Kevin Durant per primo, secondo un rapporto.


Belle foto

Il Los Angeles Lakers E reti di Brooklyn Attualmente sono impegnati in una delle trattative commerciali più non convenzionali nella storia della NBA. Entrambe le squadre hanno un playmaker famoso che nessun altro vuole. I Lakers stanno cercando di scambiare Russell Westbrook, che ha un debito di 47 milioni di dollari e sta uscendo dalla sua peggiore stagione da professionista. I Nets vogliono spostare Kyrie Irving, che salterà gran parte della stagione 2021-22 dopo aver rifiutato di rispettare il mandato di vaccinazione di New York City. Nessuna delle due parti ha un altro partner commerciale chiaramente visibile e comporta negoziati complessi.

Secondo Mark Stein, i Nets vorrebbero ricevere un compenso al draft del primo round dai Lakers per fare la mossa, ma, cosa più importante, concentrarsi sulla risoluzione della situazione di Kevin Durant prima di consegnarla a Irving. Anche Durant è alla ricerca di uno scambio, ma a quattro anni dalla fine del contratto, i Nets hanno la possibilità di aspettare il loro momento. Anche se volessero lasciare Irving, farlo prima di trasferire Durant renderebbe quasi impossibile per loro competere per un titolo nel caso in cui finissero con l’MVP 2014.

I Lakers hanno due scelte al primo turno che possono essere scambiate: una nel 2027 e l’altra nel 2029. I Lakers sono restii a includerli in trattative commerciali, ma un giocatore del calibro di Irving potrebbe rappresentare un’eccezione. A proposito di riluttanza, i Nets vogliono Westbrook fuori da un potenziale accordo a causa della sua cifra eccessiva del cap. Il divario salariale di 11 milioni di dollari tra i due playmaker costerebbe a Brooklyn più di 50 milioni di dollari, che include le tasse sul lusso prima di considerare le implicazioni finanziarie di un potenziale commercio di Durant. Il Speroni di Sant’AntonioCon oltre 30 milioni di dollari in cap space, Westbrook è stata menzionata come una potenziale terza squadra, rendendo superflui i Nets.

I Lakers avrebbero raggiunto un accordo con la società Indiana Pacers (per Buddy Hield) e Houston Rockets (a Eric Gordon) per aggiungere i tiri, ma entrambi i giocatori hanno statistiche sui cap molto inferiori rispetto a Westbrook. L’Indiana potrebbe colmare quel divario aggiungendo il centro Myles Turner, il favorito di lunga data dei Lakers, ma secondo Stein, non avranno le risorse per far atterrare nemmeno Turner. E Nascondi. Numerosi rapporti suggeriscono che LeBron James vuole che Irving si unisca a lui a Los Angeles.

Ma fino a quando la situazione dei Durant non sarà risolta, i Nets non vedono alcun motivo per affrettarsi. Se dovesse verificarsi uno scambio di Durant, i Lakers potrebbero fare uno scambio di Irving perché i Nets non avrebbero motivo di trattenerlo. Per ora, la palla è nel campo di Brooklyn.


Leave a Reply

Your email address will not be published.