I titoli tecnologici scendono mentre gli investitori attendono i dati sull’inflazione


Martedì gli indici azionari statunitensi sono scesi in ribasso poiché gli investitori hanno tenuto d’occhio i rapporti sugli utili e i dati economici in vista dei dati sull’inflazione in arrivo nel corso della settimana.

Il L’S&P 500 è sceso dello 0,4%, un giorno dopo la chiusura dell’indice più ampio con perdite modeste. La media industriale del Dow Jones è scesa dello 0,1%, mentre il composito Nasdaq pesantemente tecnologico è sceso dell’1,4%.

Gli investitori guardano avanti ai dati sui prezzi al consumo di mercoledì che potrebbero stabilire aspettative su come la Federal Reserve si avvicinerà alla politica monetaria nei suoi prossimi incontri. Nelle ultime settimane, utili aziendali migliori del previsto e dati solidi sul mercato del lavoro hanno attenuato i timori per un’imminente recessione degli Stati Uniti, aiutando i mercati azionari a riprendersi dai minimi.

Con l’inflazione ai massimi da diversi decenni, gli investitori affermano che l’aggiornamento dell’indice dei prezzi al consumo di mercoledì sarà la chiave per le prospettive dei tassi e della direzione del mercato.

“Il mercato sta vivendo un ambiente ribassista da metà giugno e gli investitori hanno interpretato il presidente Powell come peggiore di quanto si aspettasse durante l’ultima riunione della Federal Reserve”, ha affermato Quincy Crosby, capo stratega globale di LBL Financial. “Ma il mercato di oggi è quello di domani: i dati sull’inflazione di mercoledì forniranno un quadro più chiaro del fatto che questo mercato ribassista sia davvero alle nostre spalle”.

Secondo la signora Crosby, l’inflazione è la preoccupazione principale del mercato, non solo se sta scendendo, ma quanto velocemente.

La stagione degli utili sta volgendo al termine, anche se alcune grandi società sono ancora destinate a riportare i dati. Roblox, Coinbase Universale e Vinci resort I risultati verranno pubblicati dopo la chiusura dei mercati. Il chipmaker Micron è sceso del 5% martedì Emissione di un avviso di entrateUn giorno dopo

Nvidia

Sarà data Una guida iniziale simile.

Partecipazioni della Norwegian Cruise Line

È sceso del 12% dopo aver riportato una perdita trimestrale più ampia del previsto. Azioni di Bear Cruise Line

Carnival Corporation

Le tasche del settore dei viaggi sono diminuite del 6,7% mentre lottava per riprendersi dalla pandemia.

I titoli energetici hanno guadagnato il 2,2% nella sessione mattutina poiché i prezzi del greggio Brent sono aumentati dell’1,2% a $ 97,79 al barile. Mosca taglia gli oleodotti verso l’Europa. Azioni

Petrolio occidentale

È avanzato del 5,4% sulla scia delle notizie di lunedì di Warren Buffett. Berkshire Hathaway ha preso la sua partecipazione nella società Ha ottenuto il 20% di voti.

Lunedì i trader hanno lavorato al trading floor della Borsa di New York.


Foto:

Andrew Kelly/Reuters

I dati diffusi martedì mostrano La produttività del lavoro negli Stati Uniti è diminuita nel secondo trimestre Il costo del lavoro era più alto di quanto gli economisti si aspettassero.

Il rendimento del titolo di riferimento del Tesoro USA a 10 anni è salito al 2,787% dal 2,763% di lunedì, mentre il rendimento a 2 anni è salito al 3,247% dal 3,214%. Poiché i rendimenti a breve termine sono significativamente superiori a quelli a lungo termine, la curva dei rendimenti è invertita, un indicatore chiave della recessione.

All’estero, lo Stoxx Europe 600 è sceso dello 0,6%, guidato dalle perdite delle società di viaggi e tecnologia. Nelle aziende private, il gestore patrimoniale

Abrdn

È sceso del 4,5% dopo aver riportato una perdita nel primo tempo.

In Asia, i mercati azionari sono stati contrastanti. In Giappone il Nikkei 225 è sceso dello 0,9%, mentre in Cina l’indice Shanghai Composite è salito dello 0,3%. A Hong Kong, l’indice Hang Seng è sceso dello 0,2%.

Scrivi a Will Horner a william.horner@wsj.com ed Eric Wallerstein a eric.wallerstein@wsj.com

Ci piacerebbe avere tue notizie