Il Dow è sceso di 300 punti, appesantito dalle azioni Goldman Sachs


I trader lavorano sul pavimento della Borsa di New York durante le negoziazioni mattutine il 17 gennaio 2023 a New York City.

Michele M. Santiago | Belle foto

Il mercato azionario è stato diviso martedì mentre gli investitori hanno faticato a creare slancio all’inizio del 2023 e hanno soppesato gli ultimi risultati sugli utili.

Il Dow Jones Industrial Average ha perso 335 punti, o l’1%, trascinato al ribasso dal calo delle azioni Goldman Sachs. Il composito Nasdaq è salito dello 0,2%. L’S&P 500 ha oscillato intorno alla linea piatta.

Goldman è sceso di circa il 6% dopo l’annuncio della banca La peggiore perdita di entrate in un decennio Per il quarto trimestre. I suoi risultati sono stati messi sotto pressione dal calo dei ricavi dell’investment banking e della gestione patrimoniale. Nel frattempo, la rivale Morgan Stanley ha riportato numeri migliori del previsto, in parte a causa delle entrate record della gestione patrimoniale. Le sue azioni sono aumentate del 6%.

I risultati sono arrivati ​​dopo che altre grandi banche, JP Morgan e Citigroup, hanno riportato risultati trimestrali contrastanti.

Secondo FactSet, l’S&P 500 ha registrato guadagni di circa il 7% fino a martedì mattina. Il 70% di queste aziende ha superato le aspettative. United Airlines riporterà i suoi risultati trimestrali nel corso della giornata.

Wall Street sta uscendo da una settimana positiva per iniziare il nuovo anno, ma gli investitori potrebbero essere entrati in una sala degli specchi, secondo Mike Wilson, capo stratega azionario statunitense di Morgan Stanley.

“Il boom di quest’anno è stato guidato da titoli di bassa qualità e molto bassi. Tuttavia, ha visto un forte movimento nei titoli ciclici rispetto ai titoli difensivi. Questa mossa in particolare ha fatto sentire agli investitori che manca qualcosa e che devono essere riposizionati”. ha detto Wilson.

“Ad essere onesti, è stato un cambiamento potente, ma riconosciamo che i mercati ribassisti hanno un modo per ingannare tutti prima che finiscano”, ha aggiunto. “Non stiamo mordendo questo particolare rally del mercato fake/bear perché la nostra missione e il nostro processo sono molto solidi e ci crediamo”.

Dow Jones Industrial Average YTD

Dall’inizio dell’anno, il composito del Nasdaq è in testa del 6% poiché gli investitori hanno acquistato titoli tecnologici malconci nella speranza di un panorama in miglioramento per i titoli in crescita. L’S&P 500 e il Dow sono avanzati rispettivamente del 4% e del 2% dall’inizio dell’anno.

I guadagni sono arrivati ​​sulla scia di una prima raccolta di dati relativi all’inflazione che gli investitori hanno visto come un segno di un’economia in contrazione, con la speranza che la Federal Reserve giustificasse ancora una volta il taglio dei tassi di interesse. La scorsa settimana, l’indice dei prezzi al consumo per dicembre ha mostrato un calo dello 0,1% rispetto al mese precedente, ma i prezzi erano superiori del 6,5% rispetto allo stesso mese di un anno fa.


Leave a Reply

Your email address will not be published.