Intervento chirurgico di fine stagione per Walker Buehler


MILWAUKEE — I Dodgers hanno il miglior record nelle major. Stanno puntando alla loro decima apparizione consecutiva dopo la stagione e al secondo titolo delle World Series in tre anni.

Ma dovrebbero provare a farne a meno Walker Buehler, che avrà un intervento chirurgico al gomito di fine stagione, hanno annunciato lunedì i Dodgers. L’intervento chirurgico sarà eseguito il 23 agosto dal dottor Neil ElAtrach a Los Angeles.

“È sicuramente un duro colpo”, ha detto lunedì il manager dei Dodgers Dave Roberts. “Stiamo meglio con Walker nel nostro club. Ma non c’è niente che possiamo fare al riguardo. Credo ancora che abbiamo abbastanza ragazzi fino a ottobre per fermare la corsa. Ma sì, voglio dire, volevamo che Walker ne facesse parte.

Roberts e i Dodgers hanno dato risposte vaghe quando è stato chiesto più volte che tipo di intervento chirurgico avrebbe subito Buehler martedì prossimo. Il manager dei Dodgers ha detto che non si aspettava che fosse un intervento chirurgico a Tommy John. Dott. Ha detto che ElAttrache potrebbe sbagliarsi una volta avviato il processo, ma questa è una buona notizia per i Dodgers e i destri all’inizio.

Questa non è una buona notizia visto quanto sia aperta questa ferita.

Se i Dodgers avessero una diagnosi chiara, sarebbe più facile determinare un calendario ragionevole per il ritorno di Buehler. Ma, per ora, ci sono troppe domande e non abbastanza risposte. Roberts ha detto che i Dodgers avranno maggiori informazioni dopo l’intervento chirurgico.

“Non voglio anticipare ciò che potrebbe o non potrebbe essere”, ha detto Roberts. “Penso che sia giusto perché se siamo chiari su cosa sia prima di entrare, hai una linea temporale. Ma in questo momento non lo siamo. Penso che tutti vogliamo avere chiarezza assoluta ora.

L’unica chiarezza che hanno i Dodgers è che Buehler non farà parte della loro corsa post-stagionale. Dopo che Buehler ha subito uno stiramento ai flessori di grado 2 il 10 giugno, l’obiettivo era sempre quello di fare una corsa per allungare il loro titolare del giorno di apertura.

Buehler ha fatto diverse catture nelle ultime settimane. Durante il suo passo, si è allungato di 120 piedi, ma il costante disagio durante l’ultimo homestand dei Dodgers ha costretto la curva a destra a chiudere le cose. In quel momento ha avuto una risonanza magnetica, che ha chiarito che la sua stagione era finita.

“Abbiamo colto l’occasione per provare a prenderci il nostro tempo e iniziare a pianificare di riaverlo quest’anno”, ha detto Roberts. “Poi, quando l’ha attraversato, non siamo riusciti a superare la gobba. Ci abbiamo provato e ora dobbiamo entrare.

Come ha notato Roberts, perdere ufficialmente Buehler è un duro colpo per i Dodgers, che hanno deciso di non scambiare con un lanciatore titolare alla scadenza dello scambio. Come parte di quel pensiero, speravano di avere un lanciatore come Buehler di nuovo nell’ovile.

Senza Buehler, i Dodgers continueranno a guardare a Julio Urias e Tony Gonsolin per guidare la rotazione. Tyler Anderson è stata una solida selezione che ha creato la sua prima squadra All-Star. Dustin May, che farà il suo primo inizio dopo l’intervento chirurgico di Tommy John il 20 agosto contro i Marlins, potrebbe svolgere un ruolo importante nel lungo periodo.

Poi c’è Clayton Kershaw, attualmente nella lista degli infortunati per un infortunio alla schiena. Kershaw dovrebbe essere in buona salute ad un certo punto nelle prossime settimane, dandogli il tempo di migliorare prima della sua corsa post-stagionale.

“Ho parlato con Dustin oggi e non è un sollievo. Voglio solo che esca e lanci bene”, ha detto Roberts. “E quando Clayton torna, deve fare il suo lavoro. Non lo vedo come una pressione. È più, non abbiamo un ragazzo che crediamo dovrebbe stare con noi.

Buehler ha lottato in questa stagione quando era in salute, registrando un’ERA di 4,02 in 12 partenze. Ma pochi lanciatori nelle major hanno avuto il livello di successo che Buehler ha quando le luci si accendono in ottobre.

Lo scorso ottobre, Buehler è stato il loro jobber, colpendo due volte sul riposo breve, una nella NL Division Series contro i Giants e di nuovo nella NLCS contro i Braves.


Leave a Reply

Your email address will not be published.