Jaylen Brown dei Celtics, Aaron Donald dei Rams lasciano Donda Sports


Attaccante dei Boston Celtics Jaylen Brown e il placcaggio difensivo dei Los Angeles Rams Aaron Donald Il duo ha annunciato martedì sera che lascerà Donta Sports, l’agenzia fondata dall’artista recentemente noto come Kanye West, a causa dei suoi recenti commenti bigotti.

Gli annunci arrivano poche ore dopo che Adidas ha concluso la sua relazione con il rapper, ora noto come Ye.

La decisione di Brown è arrivata il giorno dopo aver detto al Boston Globe che sarebbe rimasto con Donta Sports nonostante non avesse condonato i commenti di Ye.

“Nelle ultime 24 ore, sono diventato sempre più consapevole del fatto che le mie precedenti dichiarazioni mancavano di chiarezza nell’esprimere la mia posizione contro i recenti commenti e azioni pubblici insensibili”, ha detto Brown in una dichiarazione rilasciata tramite Twitter martedì. “Per questo, mi scuso. In questo, cerco di essere il più chiaro possibile. Mi opporrò sempre e sempre fermamente a qualsiasi tipo di fanatismo, incitamento all’odio, travisamento e discorso oppressivo.

“Alla luce di ciò, dopo aver condiviso conversazioni, ora riconosco che ci sono momenti in cui la mia voce e la mia posizione potrebbero non allinearsi in spazi che non si allineano con la mia posizione o i miei valori. Ecco perché lo sono. Sto terminando il mio associazione con Donta Sport.”

Allo stesso tempo, Donald ha annunciato che la sua famiglia avrebbe lasciato Donta Sports, dicendo che i commenti di Yev erano “l’esatto opposto di come scegliamo di vivere le nostre vite e crescere i nostri figli”.

“Come genitori e membri della comunità, sentiamo la responsabilità di inviare un messaggio chiaro che parole e azioni odiose hanno conseguenze e che noi come esseri umani dobbiamo fare meglio”, ha scritto Donald nella sua dichiarazione su Twitter. “Riteniamo che le nostre convinzioni, voci e azioni non si avvicinino minimamente al travisamento e all’oppressione di persone di qualsiasi provenienza, razza o etnia. Abbiamo avuto il piacere di lavorare con così tante persone incredibili lungo il percorso e speriamo di continuare a. Per potenziare e sostenere altre famiglie, bambini e comunità attraverso una sensibilizzazione positiva. “Il nostro sito”.

Brown e Donald hanno firmato con Donta Sports a maggio.

All’inizio di martedì, Adidas ha annunciato che avrebbe ufficialmente interrotto i legami con Ye, che aveva stretto una redditizia partnership di abbigliamento e abbigliamento con l’azienda.

“Adidas non tollera l’antisemitismo e qualsiasi altra forma di incitamento all’odio”, ha affermato la società in una dichiarazione martedì. “I tuoi recenti commenti e azioni sono inaccettabili, odiosi e pericolosi e violano i valori dell’azienda di diversità e inclusione, rispetto reciproco ed equità”.

Come parte della sua dichiarazione, Adidas ha affermato che quest’anno avrebbe perso circa 250 milioni di dollari di utile netto a causa della fine della sua partnership con Ye, ma che era necessario farlo sulla scia dei suoi commenti antisemiti nelle ultime settimane.

Yeh ha fatto commenti controversi in passato su varie questioni, tra cui la dipendenza e i vaccini contro il Covid-19. All’inizio di questo mese, Yeh ha pubblicato su Twitter che presto ci sarebbe stato “Death to the Jewish People 3”, un apparente riferimento alla misura di prontezza della difesa degli Stati Uniti nota come DEFCON. È stato sospeso sia da Twitter che da Instagram.

I suoi recenti commenti antisemiti hanno indotto diverse aziende a tagliare i legami con il rapper o le sue varie linee di attività. Creative Artists Agency, Balenciaga, Gap e Foot Locker sono tra gli altri che hanno concluso la loro collaborazione con lui.


Leave a Reply

Your email address will not be published.