La Coppa del Mondo femminile 2023 si è conclusa con un pareggio completo


Gli Stati Uniti e l’Inghilterra potrebbero incontrarsi nella finale della Coppa del Mondo femminile FIFA 2023, essendo stati piazzati ai lati opposti del girone nel sorteggio di sabato.

– Streaming su ESPN+: LaLiga, Bundesliga, MLS e altro (Stati Uniti)

L’USWNT è stato sorteggiato contro Vietnam e Olanda, con il girone composto da una delle vincitrici dei playoff continentali (Camerun, Thailandia o Portogallo), mentre i campioni d’Europa dell’Inghilterra affrontano Danimarca, Cina e un’altra vincitrice dei playoff (Cile, Haiti o Senegal). .

La Nuova Zelanda affronterà la Norvegia all’apertura del torneo il 20 luglio, con i co-organizzatori dell’Australia che giocheranno la loro prima partita contro la Repubblica d’Irlanda più tardi quel giorno.

– Calendario delle partite e del tabellone completo della Coppa del Mondo femminile 2023

L’USWNT giocherà tutte le partite del girone in Nuova Zelanda con l’allenatore Vlatko Andonovskiare che affronterà il Vietnam nella partita di apertura del Gruppo E all’Eden Park, Auckland, sabato 22 luglio. L’USWNT affronterà quindi l’Olanda il 27 luglio, con i playoff che si concluderanno con i vincitori. Agosto. 1. I vincitori dei playoff intercontinentali saranno conosciuti a febbraio quando le squadre si incontreranno in Nuova Zelanda come evento di prova per le finali.

L’Inghilterra, residente in Australia, dovrà aspettare per scoprire contro chi esordirà lo stesso giorno in cui affronterà la vincitrice degli spareggi nel Gruppo D al Long Park Stadium di Brisbane. L’allenatore Sarina Wiegmann guida la sua squadra contro la Danimarca il 28 luglio e la Cina il 1 agosto.

L’Inghilterra ha battuto gli USA 2-1 quando le due squadre si sono incontrate allo stadio di Wembley all’inizio di questo mese; Non possono affrontarsi negli ottavi di finale della Coppa del Mondo prima delle finali.

La Coppa del Mondo femminile FIFA 2023 si svolgerà in nove città in tutta l’Australia e la Nuova Zelanda dal 20 luglio al 20 agosto, con la finale che si svolgerà allo Stadium Australia da 83.500 posti a Sydney.

Gruppo A
Nuova Zelanda
Norvegia
Filippine
Svizzera

Gruppo B
Australia
repubblica d’Irlanda
Nigeria
Canada

Gruppo C
Spagna
Costa Rica
Zambia
Giappone

Gruppo D
Inghilterra
Playoff Gruppo B (Cile, Haiti o Senegal)
Danimarca
Cina

Gruppo E
America
Vietnam
Olanda
Vincitori dei playoff del Gruppo A (Camerun, Portogallo o Thailandia)

Girone F
Francia
Giamaica
Brasile
Playoff del Gruppo C (Taipei cinese, Panama, Papua Nuova Guinea o Paraguay)

Gruppo G
Svezia
Sud Africa
Italia
Argentina

Gruppo H
Germania
Marocco
Colombia
Corea del Sud


Leave a Reply

Your email address will not be published.