L’accordo su Twitter di Elon Musk finisce, il CEO licenziato


Commento

SAN FRANCISCO — Elon Musk è diventato il proprietario di Twitter giovedì alla fine del suo accordo da 44 miliardi di dollari per acquisire la società, segnando una nuova era per la piattaforma di social media più influente del mondo.

Come una delle sue prime mosse, ha licenziato diversi dirigenti chiave di Twitter, secondo tre persone che hanno familiarità con la questione che hanno parlato in condizione di anonimato per discutere di questioni delicate. Uno di loro ha confermato che l’accordo è stato chiuso.

Il CEO Barak Aggarwal, il chief financial officer Ned Segal e il capo della politica legale, della fiducia e della sicurezza Vijaya Gade sono stati licenziati, hanno detto la gente. Anche Sean Edgett, il consigliere generale della società, è stato licenziato, ha detto una persona. Gli alti dirigenti sono stati portati fuori dall’edificio, ha detto la gente.

I documenti descrivono in dettaglio i piani di Twitter per tagliare il personale

Le mosse di Musk alla fine di giovedì hanno segnalato la sua intenzione di consolidare il suo marchio come uno dei giganti dei social media più influenti al mondo. Musk ha criticato pubblicamente la gestione in uscita da parte di Twitter dei risultati dei prodotti e delle valutazioni dei contenuti, oltre ad aver affermato che ripristinerà l’account dell’ex presidente Donald Trump.

Tuttavia, “Twitter ovviamente non può diventare un inferno libero per tutti in cui si può dire qualsiasi cosa senza conseguenze!” Musk ha twittato giovedì.

La chiusura dell’accordo ha posto fine a una saga lunga mesi sulle montagne russe in cui il miliardario – l’uomo più ricco del mondo – ha organizzato un’acquisizione ostile per acquistare l’azienda a prezzi gonfiati. Con i social network.

Elon Musk si definisce “Chief Twit”

Ma negli ultimi giorni Musk è sembrato rassegnato al suo imminente franchise ed è rimasto entusiasta. Mercoledì ha fatto un’apparizione senza preavviso negli uffici della società, portando un lavandino per suggerire che la notizia che sarebbe diventato un franchisee dovrebbe “affondare”, secondo una foto che ha pubblicato sui suoi oltre 100 milioni di follower su Twitter.

Ha in programma di tenere un municipio a livello aziendale venerdì.

Né Twitter né i dirigenti hanno immediatamente risposto a una richiesta di commento.

Le mosse mettono l’imprenditore al timone di una delle piattaforme di comunicazione più potenti del mondo pochi giorni prima delle elezioni chiave negli Stati Uniti e in Brasile.

Musk, il CEO di Tesla e SpaceX, ha offerto pochi indizi su cosa farà una volta che prenderà il controllo di Twitter, nonostante la sua mancanza di esperienza nella gestione del servizio di social media.

Elon Musk si offre di acquistare Twitter al prezzo originale settimane prima del periodo di prova

Ha suggerito di voler allentare gli standard per la polizia di contenuti dannosi come disinformazione e incitamento all’odio. Ha anche negato la cosiddetta censura delle società di social media.

Ha più volte criticato l’azienda Attacchi online supportati Contro i singoli amministratori. Ha detto a potenziali investitori e partner che voleva attuare un’inversione di tendenza finanziaria dell’azienda Quasi il 75 percento di riprese Il servizio si basa sui dipendenti e su nuove opportunità di business, comprese le persone che si iscrivono a contenuti esclusivi di influencer famosi.

Musk rappresenta un tipo diverso di proprietario di una società di social media rispetto al suo predecessore, il co-fondatore di Twitter Jack Dorsey, o al suo attuale rivale, l’amministratore delegato di Facebook Mark Zuckerberg.

Elon Musk dice che ritirerà il divieto su Donald Trump

Durante la sua avventura su Twitter, a volte si è definito un moderato, ma ha anche annunciato l’intenzione di votare per un presidente repubblicano nel 2024. Ha anche soppesato i conflitti geopolitici tra Cina e Taiwan e la guerra in Ucraina.

All’interno di Twitter, la visita di Musk è stata accolta con indignazione e costernazione, ma la visita di Musk di mercoledì ha offerto qualche speranza. Quelle speranze sono state rapidamente erose dal licenziamento dei massimi dirigenti che hanno conquistato la fiducia dei dipendenti esistenti.

L’atmosfera dopo la visita di mercoledì è stata “nel complesso un po’ positiva”, ha detto un dipendente, che ha parlato in condizione di anonimato perché non era autorizzato a parlare pubblicamente dell’azienda, aggiungendo: “Tutti sono pronti a chiudere questo capitolo e passare al prossimo uno.”


Leave a Reply

Your email address will not be published.