L’uomo e suo figlio che portavano la bandiera confederata sono stati condannati per aver violato il Campidoglio


Segnaposto quando vengono caricate le azioni dell’articolo

Un giudice federale mercoledì ha trovato un padre e suo figlio adulto che portavano la bandiera federale che violava la capitale degli Stati Uniti il ​​6 gennaio 2021, colpevoli di aver ostacolato i legislatori durante un incontro per testimoniare la vittoria alle elezioni del 2020 del presidente Biden.

Il procuratore distrettuale degli Stati Uniti Trevor N. McFadden ha ritenuto Kevin Seyfried, 52 anni, e Hunter Seyfried, 24 anni, colpevoli di crimini criminali e crimini criminali. Il suo verdetto è arrivato dopo un’udienza di due giorni in cui i pubblici ministeri statunitensi e i testimoni delle forze dell’ordine hanno accusato gli individui di aver oltrepassato i confini della polizia e di essere uno dei primi 15 rivoltosi ad entrare nel Campidoglio.

Il gruppo ha seguito l’ufficiale di polizia della capitale degli Stati Uniti Eugene Goodman verso l’ingresso principale dell’aula del Senato, dove Kevin Seyfried ha chiesto: “Dove sono i membri? Dove contano i voti?

Il giudice ha ritenuto Hunter Seyfried non colpevole di aver distrutto una proprietà federale di valore inferiore a $ 1.000. Pulizia dei pezzi di vetro E scavalcare una finestra rotta dal primo gruppo di rivoltosi.

McFadden, che rischia una pena massima fino a 20 anni di carcere se condannato per il reato più grave, è stato condannato all’ergastolo da una giuria di due giudici dopo che una giuria di due giudici ha stabilito che Seaphrides aveva “l’intento necessario” di ” ingannare” i legislatori. Quando sono entrati nell’edificio, hanno inseguito la polizia e hanno spinto i legislatori a evacuare.

“Cose come rompere la finestra del Campidoglio, minacciare la polizia e unirsi a una folla che insegue un ufficiale attraverso il Campidoglio sono molto sbagliate e ha bisogno di un po’ più di spiegazione”, ha detto Trump McFadden del 2017. Incaricato.

“Vedo l’imputato Kevin Seafried, infatti, negare il certificato con le sue azioni”, ha detto McFadden.

Ha detto McFadden C’erano “enormi prove video” che gli eventi si sono svolti, hanno detto i pubblici ministeri Hunter Seafried intendeva danneggiare la proprietà o suo padre ha agito in modo aggressivo come una “chiamata ravvicinata”.

Questo video mostra uno dei primi casi di rivoltosi che entrano in Campidoglio il 6 gennaio 2021. (Video: Brendan Goodenswager tramite Storyful)

Sebbene McFadden abbia rilasciato il giovane Seafried in relazione al danno alla finestra, il 24enne ha detto di “sapere cosa stava facendo”.

“Si è unito a una folla a Capitol e ha detto: ‘Dove si nascondono? Dove sono i membri? Dove stanno contando i voti?’”

Hunter Seefried ha anche citato McFadden in una dichiarazione all’FBI, dicendo di aver detto alla polizia “cosa sta succedendo in quella stanza, cosa sta succedendo in quell’edificio sta influenzando il mio stile di vita”.

Goodman – Le sue azioni all’interno dell’edificio quel giorno sono state catturate in un video virale – Testimoniato in tribunale Kevin Seyfried è stato il primo intruso ad essere incontrato quando la sezione del Senato al primo piano dell’edificio ha sfondato le porte.

Goodman ha detto che Senior Seafried lo ha attaccato con l’estremità posteriore dell’asta della bandiera e ha gridato che voleva sapere dove si trovassero i legislatori. Kevin Seyfried ha detto all’agente dell’FBI in un’intervista di aver incontrato un agente che corrispondeva alla descrizione di Goodman, “puoi spararmi, amico, ma stiamo arrivando”, secondo i pubblici ministeri.

Nel video tratto dall’incontro, Kevin Seyfried è stato rapidamente raggiunto da altri rivoltosi arrabbiati che hanno seguito Goodman su per le scale. L’ufficiale li raccolse dal corridoio che conduce all’ingresso del Senato utilizzato dai repubblicani, dal personale e dagli uffici cerimoniali del vicepresidente Mike Pence. Invece il gruppo lo seguì verso l’Ohio Clock Corridor sopra il pavimento in mosaico. Goodman ha testimoniato che il portico conduce all’ingresso principale del Senato Ho appreso che le autorità erano localizzate per fornire il backup.

L’ufficiale di polizia del Campidoglio Eugene Goodman ha affrontato una folla che ha sconfinato nel Campidoglio degli Stati Uniti il ​​6 gennaio. (Video: via Igor Babik / Huff Post Storyful)

Gli avvocati Brittany L. Reed e Benet Kearney hanno affermato che Seafrides faceva parte del primo gruppo di ribelli ad entrare “con l’intento di avvicinare i membri del Congresso”. C’erano due individui molto visibili che sono stati accusati di essere in prima linea in questo gruppo Accusa: Douglas Jensen e “QAnon Shaman” Jacob Chansley indossano magliette nere con l’aquila e il logo dell’ideologia estremista di QAnon. Il Senato indossava una lancia e un megafono a terra Elmo di pelliccia con viso e corna rosso-bianco e blu. Jensen sarà processato a settembre; Chansley si è dichiarato colpevole.

I pubblici ministeri hanno letto un video dell’intervista di Hunter Seefried con l’FBI, in cui diceva di voler sostenere Trump e “smettere di rubare”.

In un video simile, Kevin Seyfried ha affermato di essere venuto a Washington a sostegno di Trump e ha ammesso a un agente di polizia nell’edificio che “ci colpisce tutti”. Gli avvocati hanno sostenuto che questo commento mostra la sua intenzione di fermare il lavoro dei legislatori.

L’agente speciale dell’FBI Joseph Lear ha detto che gli investigatori non hanno indagato sulle comunicazioni sui social media di Kevin Seifried il 12 gennaio 2021, perché lui e suo figlio le avevano cancellate prima che potessero ritirarsi.

Il giudice distrettuale degli Stati Uniti Carl J. Nichols ha condannato il padre e il figlio rispettivamente il 16 e il 23 settembre.


Leave a Reply

Your email address will not be published.