Party City dichiara bancarotta



New York
Cnn

Martedì Party City ha presentato istanza di protezione dal fallimento, appesantita dalla concorrenza e da anni di perdite finanziarie.

La più grande catena di articoli per feste e di vendita al dettaglio di specialità di Halloween negli Stati Uniti ha dichiarato in un deposito Archiviazione Ha raggiunto un accordo con i creditori per ridurre il suo carico di debito di $ 1,7 miliardi.

La società ha dichiarato di essersi assicurata un finanziamento di 150 milioni di dollari, che consentirà ai suoi negozi di aprire e operare. A ottobre, la compagnia aveva un totale di 761 Party Cities

(PRTY)
negozi e 149 negozi cittadini temporanei di Halloween. Nel 2021, Party City

(PRTY)
Aveva più di 16.000 dipendenti a tempo pieno e part-time.

Party City ha affrontato per anni la concorrenza per forniture e decorazioni per feste, in particolare da catene di grandi scatole e rivenditori online che vendono un’ampia varietà di articoli.

Target, in particolare, ha aumentato il suo inventario di forniture per feste ed eventi speciali, ha affermato Neil Sanders, analista di Global Data Retail.

“È rivolto alla fascia demografica della famiglia che tradizionalmente fa acquisti a Party City”, ha detto.

L’apparenza di Spirito HalloweenUn modello di negozio pop-up riduce anche le vendite di Party City durante la stagione chiave di Halloween.

Tuttavia, la concorrenza non è l’unica causa della caduta di Party City.

L’azienda ha dovuto fare i conti con l’aumento dei costi durante la pandemia Mancanza di elio, che ha influenzato la sua più importante attività di mongolfiera. I palloncini sono “un punto focale della nostra strategia di crescita e un fattore chiave della nostra esperienza di marchio differenziata”, ha affermato la società in un deposito normativo.

Tra il 2017 e il 2021, le vendite di Party City sono diminuite dell’8% a 2,2 miliardi di dollari. La società prevede che le vendite rimarranno stabili nel 2022. La società ha perso denaro ogni anno tra il 2019 e il 2021 e ha dichiarato di essere sulla buona strada per perdere fino a 199 milioni di dollari nel 2022.

A dicembre, Party City ha dichiarato di essere a rischio di delisting dalla Borsa di New York dopo che le sue azioni sono scese a una media di $ 1 per azione per 30 giorni di negoziazione.

Il fallimento di Party City potrebbe essere un segno di difficoltà per il settore della vendita al dettaglio quest’anno.

I rivenditori sono a Estensione festiva deboleLe vendite al dettaglio di dicembre hanno mostrato, e ciò potrebbe costringere alcune aziende a chiudere negozi o presentare istanza di fallimento.

Ci sono altre catene in difficoltà Aumento del rischio di fallimento La spesa dei consumatori si attenua.

Letto Bagno e oltre

(PPBY)
Questo mese ha emesso un messaggio cupo sul suo futuro, avvertendo che una dichiarazione di fallimento era un possibile risultato per l’azienda.

A causa delle sue cattive condizioni finanziarie, vi sono “sostanziali dubbi sulla capacità dell’azienda di continuare”.


Leave a Reply

Your email address will not be published.