Stephen Curry ha lasciato i suoi critici senza dire altro


BOSTON – A pochi secondi dalla fine della stagione NBA di Stephen Curry, trova suo padre Dell seduto su una delle basi. Si avvicinò AbbraccialoPoi le lacrime caddero sulla corte di Malka.

“Surreale”, ha detto Carrie. “Ho voluto cogliere questo momento perché è così speciale.”

In sei partite delle finali NBA, Curry ha assegnato al Golden State una serie ristretta di record. Dallo straordinario al classico. Per gli anelli sopra e sotto si è spinto oltre i muri delle guardie e si è ritirato per i ponticelli fadway. Ha impressionato alcuni fan e depresso altri. Ha cercato attenzione, poi si è offerto.

Ha trasformato la corte nel suo teatro personale e i Celtics nei suoi film indifesi, rivelando performance dopo due settimane di corsa, il cui unico inconveniente è che quasi tutti possono iniziare ad aspettarsi una fine: Carrie è tornata sul palco come una campionessa. .

Dopo aver battuto il Golden State Boston 103-90 giovedì vincendo il suo quarto titolo in otto stagioni, il 34enne Curry riflette sul lungo viaggio verso la vetta: Lesioni E Perdite inverse, Scettici e incertezza. 371 giorni fa – ha anche ricordato il momento perfetto in cui ha iniziato a prepararsi per l’inizio di questa stagione.

“Questi ultimi due mesi di playoff, questi ultimi tre anni, queste ultime 48 ore – ogni goccia è stata un ottovolante emotivo dentro e fuori dal campo”, ha detto Carrie.

I numeri raccontano una storia e vale la pena sottolinearli. Per la serie, Curry ha segnato una media di 31,2 punti, 6 rimbalzi e 5 assist, il 48,2 percento fuori dal campo e il 43,7 percento fuori dai 3 punti. È stato selezionato all’unanimità come il giocatore più prezioso della finale.

“Ci ha preso”, ha detto Tremond Green di Golden State. “Siamo campioni qui”.

Ma c’era Un’arte nell’opera di Charcoal Per tutta la serie, è stato un profondo promemoria di tutto ciò che aveva fatto per cambiare il modo in cui i fan – e persino gli altri giocatori – pensavano al gioco. Il modo in cui ha allungato il campo con le sue riprese planetarie. Il modo in cui usa i giocatori in post per creare spazio con big-and-rolls. Il modo in cui ha sollevato l’autostima dei giovani giocatori di tutto il mondo.

“Quando torno a casa a Milwaukee e guardo la mia squadra AAU giocare e allenarsi, tutti vogliono essere un passo avanti”, Golden State Kevon Looney Disse. “Tutti vogliono girare 3 secondi e io sono tipo: ‘Amico, devi lavorare un po’ di più per girare come lui. Lo vedo ogni giorno.’ “

Per due stagioni, ovviamente, sulla scia del disastro del Golden State, Viaggio infortunato alla finale del 2019, Manca un po’ di quella felicità. I Warriors hanno reagito ricostruendo lentamente.

La squadra ha rimontato i pezzi in questa stagione, ma non c’è alcuna garanzia. Charlie ha saltato le ultime 12 partite della stagione regolare a causa di una distorsione alla gamba sinistra e poi ha aumentato l’infortunio nella 3a partita della finale. Tutto quello che ha fatto in Gara 4 è stato segnare 43 punti in due partite della serie Golden State.

Ha mostrato di essere morto in gara 5, mancando nove dei suoi tentativi da 3 punti, ma Il suo cast di supporto ha riempito il vuoto. Tra questi: Andrew Wiggins e Jordan Poole, che hanno sviluppato i loro giochi durante la pausa playoff del Golden State e sono essenziali nel post-stagione.

“La nostra giovinezza portava la speranza che potessimo tornare a questo punto e vincere”, ha detto Gary. “Anche se nessuno ha capito quando l’abbiamo detto, tutte le cose sono importanti”.

Per la partita 6 di giovedì, il curry ha rotto l’intero buffet. Ha usato un’imitazione di pompa per inviare Al Harford dei Celtics a volare verso posti costosi. Ha provocato le guardie in trappole e ha fornito passaggi lampo ai giocatori della squadra di taglio. Dopo un big bang nel terzo quarto, ha fissato la folla e ha puntato l’anulare. (Traduzione: era pronto per altri gioielli.)

Quando il curry ha iniziato a emozionarsi Ime Utoga, allenatore di Boston Con un solo minuto dalla fine, ha rinunciato a serie e campionato. Charcoal, che era in piedi da solo nel cortile di mezzo, sembrava ridere e piangere allo stesso tempo, un misto estatico di emozioni.

“Immagina come sarebbero le emozioni, ma sarebbe diverso”, ha detto.

In un mondo di gioco consumato da spettacoli di dibattito, commenti sconosciuti e commenti accesi sui social media, i codici a due stelle – ingiusti – sono tragici come il fumo di sigaretta. Innanzitutto, senza Kevin Durant non avrebbe aiutato la sua squadra a vincere il titolo oa sconfiggere un finalista che era a pieno regime. In secondo luogo, non è stato nominato MVP in finale

Che gli importasse o meno, Charlie ha effettivamente rotto quelle due storie contro i Celtics e la squadra ha mantenuto tutte le sue giovani stelle in uniforme. Marco IntelligenteIl miglior difensore del campionato, che ha trascorso i momenti migliori della serie con le mani dentro la maglia di Carrie.

Da parte sua, l’allenatore della Golden State Steve Kerr ha detto che non c’era un solo risultato nel curriculum di Curry: la medaglia d’oro olimpica. (Nota Kerr è l’allenatore della nazionale maschile americana.)

“Scusa, non posso resistere”, ha detto Kerr. “Davvero, l’intera cosa dell’MVP finale? Penso che la sua vita sia così senza peccato che possiamo davvero scoprirlo. Quindi è bello spuntare quella casella per lui. Ma è molto difficile per me pensare che sia stato effettivamente condotto contro di lui.

Dopo la partita, Curry ha abbracciato ciascuno di loro mentre i giocatori e gli allenatori del Golden State hanno iniziato a riunirsi su una piattaforma per consegnare il trofeo.

“Indietro, 30!” disse Looney, riferendosi al numero dell’uniforme di Carrie.

Dopodiché, mentre Curry si dirigeva verso un tunnel a lato del campo, i fan dello stretching si sono avvicinati al campo e gli hanno gridato di avvicinarsi, prima di scomparire dalla vista di Carrie. Quando ha tenuto in alto il trofeo MVP delle sue finali, ha catturato il ricciolo vincente e lo ha spinto in cielo una, due, tre volte.

Nessuno poteva perderlo.


Leave a Reply

Your email address will not be published.