Todd Bowles assume il ruolo di capo allenatore dei Tampa Bay Buccaneers, entrando nel ruolo di front office di Bruce Ariani


TAMPA, Fla. – La squadra ha annunciato mercoledì sera che Bruce Arians si dimetterà dalla carica di capo allenatore dei Tampa Bay Buccaneers dopo tre stagioni e passerà a un ruolo pre-ufficio con la compagnia.

Il coordinatore difensivo di Tampa Bay Todd Bowles sostituirà gli Ariani come capo allenatore. Una fonte della lega ha detto ad Adam Schefter di ESPN che i Bucs avevano finalizzato un nuovo contratto quinquennale di coaching di leadership con Paul mercoledì all’inizio di mercoledì.

Ariani ha detto a ESPN che non vedeva il cambiamento come un ritiro.

“No, vado al front office”, ha detto in un messaggio di testo. “Sto ancora lavorando.”

Gli ariani hanno svolto un ruolo chiave nella valutazione delle opportunità di leva e il trasferimento al front office ha assicurato che sarebbe continuato. Il suo nuovo titolo di lavoro sarà come consulente calcistico senior.

Nonostante i numerosi timori per la salute nel corso della sua vita, il 69enne ariano ha affermato che il trasferimento non è stato in alcun modo innescato dalla sua salute. Ariani e Buchanan hanno lavorato a un programma di successione nelle ultime settimane e gli Ariani hanno informato i giocatori e i membri del suo staff tecnico prima dell’annuncio della squadra.

I Buccaneers sono andati 31-18 (.633) in tre stagioni con Tampa Bay, la più alta percentuale di vittorie di qualsiasi allenatore nella storia, e hanno portato la squadra alla vittoria nel Super Bowl LV dopo la stagione 2020. Ha vinto cinque partite di playoff con i Bucks; Insieme ai precedenti allenatori di Tampa Bay hanno ottenuto sei vittorie.

“Ho trascorso la maggior parte degli ultimi 50 anni della mia vita in un posto come allenatore di calcio [general manager] Jason Liszt e il suo staff, “Arians ha detto in una dichiarazione.” Amo il calcio. Mi piacciono le relazioni, la strategia, la competizione, tutto. È una corsa infernale, ma so che questo è il momento giusto per me per fare questo cambiamento”.

Una fonte ha detto a ESPN lunedì che Pauls era stato informato della decisione di Ariani di dimettersi e promuoverlo. Se Paul non avesse lavorato come capo allenatore altrove, gli ariani avrebbero a lungo considerato Paul come il suo successore. Pauls è stato intervistato per posizioni vacanti di capo allenatore presso i Minnesota Vikings e Chicago Pierce.

Bowles, 58 anni, è stato in precedenza allenatore dei New York Jets dal 2015 al 2018, quando aveva 24-40 anni. Ha anche servito come allenatore ad interim per i Miami Dolphins, giocando tre partite per finire la stagione 2011 2-1.

Ad eccezione delle partenze degli assistenti Mike Caldwell, Cody Grimm e Antoine Randall L, la presenza ai Bowls conferma il proseguimento dello staff dei Bucks rimasto sostanzialmente invariato dopo la vittoria del Super Bowl.

“Lodo la famiglia, Jason List e Coach Arians per il loro supporto e guida negli ultimi quattro decenni per aver riposto la loro fiducia in me nell’accettare questo ruolo”, ha detto Bowles in una nota. “Tampa è diventata la casa della mia famiglia e siamo lieti di far parte di questa comunità per molti anni. Come organizzazione, abbiamo tutte le aree per perseguire lo standard di successo stabilito qui negli ultimi anni. Non vedo l’ora di iniziare con il nostro giocatori, staff tecnico e front office in preparazione per la stagione 2022”.

Pauls è attualmente il sesto allenatore della minoranza nella NFL, insieme a Mike Tomlin dei Pittsburgh Steelers, Ron Rivera dei Washington Commanders, Robert Saleh dei Jets, Lowe Smith degli Houston Texans e Mike McDonnell di Miami. Bowles è il quarto allenatore nero nella storia dei Bucks a unirsi a Tony Dunky, Rahim Morris e Smith.

I Bucks non sono soggetti ai requisiti della Rooney Rule perché il loro posto vacante per la formazione si è verificato dopo il 1 marzo, quando la maggior parte della squadra di talenti in cerca di potenziali candidati per il club era in gran parte non disponibile. Inoltre, la Politica antifrode afferma che dopo il 1° marzo i club non hanno l’obbligo di consentire a un allenatore sotto contratto di intervistare.

Dopo il trimestre, il secondo annuncio importante per i Bucks in questa bassa stagione è l’uscita degli Ariani Tom BradyA febbraio ha annunciato la fine della sua carriera. Il sette volte campione del Super Bowl Brady è tornato 40 giorni dopo, dicendo che avrebbe giocato nella sua 23a stagione, citando “affari in sospeso”.

Una fonte ha detto a ESPN che Ariani aveva informato Brady della sua decisione di dimettersi poco dopo che Brady aveva annunciato il suo ritorno.

Brady, Nel post di Instagram Mercoledì sera, ha detto che gli ariani sono stati una componente chiave nella sua decisione di giocare per la squadra di Tampa Bay e che “sarà per sempre grato”.

“Sei un uomo e un allenatore incredibili, è un privilegio giocare per te”, ha scritto Brady. “Sei una vera leggenda della NFL e un precursore di tutto il lavoro che hai fatto per rendere il campionato così diverso e inclusivo. Alcune parole che descrivono il tuo stile sono intelligenti, dure e leali. Ricorderò sempre le conversazioni che abbiamo avuto. Tutte le le cose di cui abbiamo discusso sono state realizzate quando mi hai assunto due anni fa.

Sono emerse voci secondo cui ci fosse una divisione tra Ariani e Brady, ma gli Ariani lo hanno negato in un’intervista con la rete NFL agli incontri dei proprietari della NFL questa settimana e hanno negato la speculazione che Brady avrebbe voluto giocare altrove nel 2022. Annullata la disponibilità dei media precedentemente programmata per motivi personali e anticipati.

“Non ho idea di dove provenga”, ha detto Ariani. “Qualcuno deve scrivere una storia su qualcosa ogni giorno. Tom e io abbiamo un buon rapporto. Anche nel tempo libero: ‘Dove sei?’ ‘Sono in Italia.’ ‘Come va?’ “Ho portato qui i bambini.” Sai, lo controllerò. Non posso riportarlo al campo da golf perché viaggia così tanto, quindi non posso vincere abbastanza soldi da lui”.

Quando gli è stato chiesto se ci fosse una possibilità di attrito tra i due, Licht ha detto la scorsa settimana: “Sareste sorpresi che non ne parlassimo molto. Non potete credere a tutto ciò che sentite, vedete e leggete. Ci saranno sempre alcuni frizioni tra staff e giocatori e allenatore. Questo è normale. Come hai detto, è salutare. Non ci pensiamo molto”.

Sebbene Ariani si fosse precedentemente ritirato da capo allenatore degli Arizona Cardinals dopo la stagione 2017 prima che Bucks tornasse come allenatore nel 2019, molti dei suoi collaboratori hanno detto a ESPN di essere rimasto scioccato e sorpreso dalla notizia che era passato a un nuovo ruolo.

Nella sua dichiarazione, Arians ha detto: “Ho davvero iniziato a pensare al mio piano di trasformazione personale in questa stagione”.

“Volevo assicurarmi che Todd Bowles avesse le migliori possibilità di vincere quando se ne andò”, ha detto. “Molti allenatori arrivano in situazioni che sono destinate al fallimento e non voglio che accada.

“La decisione di Tom di tornare, insieme a Jason e al suo staff, ha fatto un altro ottimo lavoro nel mantenere intatto il centro di questa squadra durante il libero arbitrio, quindi è ora che io mandi la torcia a Dot”.

Con le dimissioni degli Ariani, le 10 squadre della NFL – quasi un terzo della lega – avranno un nuovo allenatore nella prossima stagione. Questo rappresenta il maggior numero di cambi di allenamento dal 2008 e 2009, quando ci sono stati 11 passaggi da una stagione all’altra.

ESPN Statistics & Information e Associated Press hanno contribuito a questo rapporto.


Leave a Reply

Your email address will not be published.