Torneo NCAA maschile: Houston è passata al 16° round


Un anno dopo aver raggiunto l’ultimo quarto posto nel campionato di basket maschile NCAA, Houston fa un’altra corsa. Questa volta, lo fa con cinque nuovi antipasti e un elenco modificato.

I Cooks, al 5° posto, sono passati al 16° round con la terza partita consecutiva. Ha vinto 68-53 Fifth Level Illinois a Pittsburgh domenica pomeriggio. Houston, che alla fine ha perso contro il campione nazionale Baylor nelle semifinali nazionali dello scorso anno, è avanzato per incontrare il vincitore della partita di domenica.

“Penso che stiano sulle spalle di tutti i giocatori che li hanno preceduti”, ha detto in un’intervista televisiva l’allenatore di Houston Kelvin Sampson, che è passato al round 16 per la sesta volta nella sua carriera. “Credono nella nostra cultura. Stiamo parlando di annaffiare gli alberi. Non innaffiamo le foglie; Noi siamo le radici dell’acqua, e le radici di questo progetto sono la nostra cultura, e ognuno di questi bambini la compra. Ecco perché ci siamo riusciti.

Houston (31-5), il campione dell’American Athletics Conference, non vinse nemmeno una testa di serie a una cifra nel torneo dopo la final four del 1984, quando Hakeem Olajouvon e Clyde Trexler erano le stelle dei Cooks. L’Illinois (23-10) ha perso al secondo turno dal primo posto per il secondo anno consecutivo. Nel 2021, è stato pianto dalla Loyola Chicago come il seme n. 1.

Tre delle ultime quattro squadre dell’anno scorso sono passate agli ottavi di finale, con Gonzalez e UCLA che hanno vinto sabato. Baylor ha perso sabato contro la Carolina del Nord, il che significa che il campione in carica ha perso 16 round cinque anni fa.

Sampson ha perso tutti e cinque i suoi giocatori titolari l’anno scorso quando si sono trasferiti o si sono infortunati. Quentin Grimes, un giocatore chiave della squadra l’anno scorso, ora gioca per i Knicks. La guardia junior Marcus Saucer, che ha segnato 20 punti nelle semifinali nazionali lo scorso anno, è uscita con un infortunio a fine stagione, proprio come ha fatto la guardia del secondo anno Dramon Mark.

Tuttavia, Houston ha mantenuto la sua caratteristica intensità difensiva e sembra che abbia sette difensori a terra invece di cinque. I fornelli hanno limitato l’Illinois al 34 percento di sparare fuori dal campo. Houston ha preso un vantaggio di 11-0, avanzando 65-49, non raggiungendo la partita.

In azione, il difensore maggiore Das Moore era imbattuto allo scoperto, finendo con 21 punti e 7 rimbalzi. Kyler Edwards, membro del Jamal Sheet 18 e del Texas Tech 2019 final four team, ha ricevuto 15 punti, 6 rimbalzi e 4 assist.

Kofi Cockburn, il big man americano di 7 piedi e 285 libbre dell’Illinois, ha concluso la sua ultima partita al college con 19 punti e 8 rimbalzi.

Il playmaker di Villanova Colin Gillespie aveva il cuore spezzato quando ha saltato il torneo NCAA un anno fa all’inizio di marzo dopo essersi strappato un legamento intermedio del ginocchio sinistro.

Originario della Pennsylvania di 6 piedi 3, è tornato a Villanova per la quinta stagione dopo che la NCAA ha esentato tutti i giocatori in seguito allo scoppio e ora sta sfruttando al meglio la sua ultima stagione.

Dopo aver guidato i Wildcats al loro sesto Big East Tournament Championship, Gillespie ha segnato 20 punti e 4 assist per portare il Villanova al secondo posto nel 16° round della seconda stagione con una vittoria per 71-61 sull’Ohio State, settimo in classifica a Pittsburgh. L’assist di Gillespie a Eric Dixon ha portato a una tripla che ha portato il Villanova in vantaggio 67-59 a 1 minuto e 38 secondi dalla fine dopo che l’Ohio State era arrivato a meno di 2 punti. Ha segnato due tiri liberi negli ultimi secondi per assicurarsi la vittoria.

In un’intervista televisiva dopo la partita del Big East, Gillespie ha detto: “È tutto su questo, parte del motivo per cui sono tornato”. “Fa male non poter giocare con loro l’anno scorso. Ma, soprattutto dopo la stagione, sono contento di poter tornare a giocare in campo con loro.

Jermaine Samuels, quinto anno, ha segnato 17 punti e 8 rimbalzi, e Caleb Daniels ha aggiunto 11 punti e 8 rimbalzi a Villanova, che ha vinto sette partite consecutive e 12 delle ultime 13. I Wildcats (28-7) affrontano il prossimo gol. 11 Michigan (19-14) nel Southern Regional Game di San Antonio giovedì.

Sotto la guida dell’allenatore della Hall of Fame Jay Wright, Villanova ha vinto titoli NCAA nel 2016 e nel 2018, quest’ultimo quando Gillespie era nuovo. Lui e i Wildcats sono vivi, che potrebbe essere il terzo campionato dello show dal 2016.

Gillespie è stato il volto del progetto negli ultimi anni ed è ora classificato 13° nella storia del progetto e 10° in aiuti.

I 17 punti, 6 rimbalzi e 3 assist dell’Ohio State EJ Little potrebbero essere la sua ultima partita al college prima di arrivare al Draft NBA. L’Ohio State Freshman Guardian Malachi Branham ha ottenuto una prestazione eccezionale nell’esame NBA Borderline First-Round, con un eccellente 23 punti, di cui 3 su 8 da oltre la curva.


Leave a Reply

Your email address will not be published.