Un informatore di Twitter rivela che i dipendenti sono preoccupati che l’agente cinese stia raccogliendo i dati degli utenti


Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

13 settembre (Reuters) – Ex Twitter Inc (TWTR.N) Almeno un agente cinese che lavora presso la società di social media ha informato Twitter che l’esecutivo è diventato un informatore, ha detto il senatore statunitense Chuck Grassley nelle sue osservazioni di apertura durante un’audizione al Senato martedì, insieme alla testimonianza dell’informatore.

Peter “Mudge” Zatko, il famigerato hacker che è stato il capo della sicurezza di Twitter l’anno scorso, ha affermato durante l’audizione che alcuni dipendenti di Twitter erano preoccupati che il governo cinese potesse raccogliere dati sugli utenti dell’azienda.

Martedì ha citato un rapporto Reuters in mezzo a diffusi conflitti interni tra alcune fazioni che cercano di massimizzare il potenziale di entrate pubblicitarie degli inserzionisti cinesi e altre preoccupate di fare affari in Cina in mezzo alle crescenti tensioni geopolitiche. leggi di più

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

“È un grande enigma interno”, ha affermato Zatko, aggiungendo che la società è riluttante ad allontanarsi dalla Cina come mercato estero in rapida crescita per le entrate pubblicitarie.

“In breve, se siamo già costretti a letto, sarà problematico se perdiamo quel reddito”, ha detto.

Nella sua dichiarazione di apertura, Grassley ha affermato che le rivelazioni degli informatori indicavano che il Federal Bureau of Investigation degli Stati Uniti ha detto a Twitter che almeno un agente cinese era all’interno dell’azienda.

Zatko ha detto martedì che la settimana prima di essere licenziato da Twitter, ha appreso che un agente del Ministero della Sicurezza di Stato cinese o dell’agenzia MSS, paragonabile alla US Central Intelligence Agency, era sul libro paga di Twitter.

Non è stato subito chiaro se l’agente cinese stesse ancora lavorando per l’azienda.

Twitter non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento sulla testimonianza di Zatko.

Nella sua testimonianza, Zatko ha ricordato una conversazione con un altro dirigente di Twitter sui timori che un agente straniero fosse all’interno dell’azienda. L’amministratore ha risposto “Beh, visto che ne abbiamo già uno, che importa se ne abbiamo di più?”

Il caso contro Musk

Grassley ha osservato che l’amministratore delegato di Twitter Barak Agarwal ha rifiutato di comparire all’udienza per paura di mettere a repentaglio la causa della società contro il CEO di Tesla Inc. Elon Musk. (TSLA.O). Twitter e Musk ascolteranno il prossimo mese se un accordo di acquisizione da 44 miliardi di dollari dovrebbe essere completato.

Martedì, Twitter annuncerà i risultati del voto degli azionisti sull’acquisizione della società da parte di Musk. La maggioranza degli azionisti ha già approvato l’accordo, hanno detto le fonti a Reuters. leggi di più

La società con sede a San Francisco ha citato in giudizio Musk per rompere l’accordo, mentre l’amministratore delegato di Tesla ha accusato Twitter di aver travisato il numero di account falsi e spam sul suo servizio.

Un giudice del Delaware ha stabilito la scorsa settimana che Musk potrebbe includere le affermazioni dell’informatore di Zatko nella sua causa contro Twitter, ma ha negato la sua richiesta di ritardare il processo. leggi di più

La commissione giudiziaria del Senato ha interrogato Zatko sulle sue affermazioni secondo cui Twitter ha fuorviato le autorità di regolamentazione in un deposito del 2011 presso la Federal Trade Commission per il trattamento improprio dei dati degli utenti.

Da allora, Twitter ha “fatto pochi progressi significativi sui sistemi di sicurezza, integrità e privacy di base”, secondo la denuncia di Jatko alle autorità di regolamentazione a luglio.

Twitter ha affermato che Jadko è stato licenziato per “leadership inefficace e scarso rendimento” e le sue accuse sembrano essere progettate per danneggiare Twitter.

La denuncia dell’informatore di Jatco sembra essere lunga più di due pagine, con collegamenti a documenti giustificativi come e-mail tra Jatco e il CEO Agarwal e una valutazione di disinformazione e disinformazione su Twitter. Il numero di documenti è stato inferiore rispetto a quelli forniti da Facebook (META.O) L’informatrice Frances Haugen ha pubblicato migliaia di pagine di materiale privilegiato.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Segnalazione di Sheila Tang a Dallas; Rapporti aggiuntivi di Richard Cowan e David Shepherdson a Washington Montaggio di Kenneth Li, Lisa Schumacher e Matthew Lewis

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.


Leave a Reply

Your email address will not be published.